UWA FORTE

Tipologia intervento: Progetto architettonico di un piccolo store.
Progettista: Alessio Zanzarella
Collaboratore: Profilestudio
Cliente: MDE Denim Corporation Holding
Localizzazione: Forte dei Marmi (LU)
Anno: 2010


CONCEPT

Dopo aver aperto un punto vendita a Cannes, ed esssersi reso conto che la sua nuova collezione stava portando i risultati prefissati, l’imprenditore napoletano Alfonso Mincione della MDE Denim Corporation Holding, ha realizzato un nuovo punto vendita U’wa a Forte dei Marmi (LU), incaricando l’architetto Alessio Zanzarella di realizzare un progetto che rimarcasse il concept del negozietto francese. Anche a Forte dei Marmi l’azienda di abbigliamento ha scelto uno spazio di piccola metratura, in cui l’architetto ha riproposto, come a Cannes, l’idea del “fil rouge” che disegna gli scaffali e compone lo spazio.
In questo caso gli arredi, però, sono stati realizzati con una tecnologia meno avanguardista, dato il budget più contenuto rispetto a Cannes. Infatti l’architetto Zanzarella, in accordo con il committente, ha optato per utilizzare solo materiali lignei, più facili da posare e da rifinire. Comunque, data la longitudinalità dello spazio, nel retail di Forte, il dettaglio bordeaux e la “lama” di luce (questa volta realizzata con strip led) delle scaffalature, hanno dichiarato in modo più esplicito il concetto di “fil rouge”, dato che la “linea rossa” si estende dalla zona cassa (collocata dietro la quinta della vetrina) fino al mobile appenderia collocato nella parte posteriore del negozio, ripiegandosi su se stessa e disegnando l’intera parete a sinistra. Come a Cannes, il tavolo centrale del negozio è un banco da falegname, a rimarcare la natura artigianale e sartoriale dei capi prodotti dall’azienda partenopea.

CANTIERE

Anche a Forte dei Marmi, così come a Cannes, il cantiere è durato pochissimi giorni (qui appena 16), per permettere l’apertura del negozio in tempi brevi. In questo intervallo di tempo, come si può notare dalle immagini, si sono sovrapposte numerose maestranze. L’obiettivo dell’architetto Zanzarella è stato comunque raggiunto: riuscire ad inaugurare il negozio agli inizi della stagione estiva, quando Forte dei Marmi si trasforma e diventa un affascinante “parterre” di star del mondo sportivo e cinematografico e di amanti del lusso assoluto.